Acqua calda e limone: i benefici e alcune ricette

Acqua calda e limone: i benefici e alcune ricette

CONDIVIDI

Acqua calda e limone è un rimedio della nonna che ancora oggi viene sfruttato moltissimo. In questo articolo vogliamo scoprire insieme a voi quali ricette possiamo usare per trarne beneficio.

Il limone è un frutto che andrebbe inserito nella nostra dieta, perché ricco di sostanze nutritive molto utili. Sfruttarlo insieme all’acqua ci aiuterà a ottenere vari benefici, soprattutto se viene assunto la mattina appena alzati. Solitamente si beve acqua calda e limone a stomaco vuoto. Prima di far colazione si consiglia di aspettare almeno 15 minuti, in questo modo il rimedio ha il tempo giusto per aver effetto.

Acqua calda è limone ci aiuta a depurare il nostro organismo. Non solo è un toccasana per il nostro fegato, ma riesce a migliorare la nostra digestione, il transito intestinale e la regolarità. Questo rimedio della nonna è perfetto pure per affrontare la giornata con più energie, ma anche per migliorare l’aspetto della nostra pelle. Bere acqua calda e limone ogni mattina, aiuta pure a migliorare il nostro sistema immunitario e a stimolare il nostro metabolismo, un rimedio ottimo per chi sta seguendo una dieta.

Ora vogliamo parlarvi di alcune ricette che potete mettere in pratica per avere qualche interessante variante della classica acqua e limone. Iniziamo subito con la ricetta base, che potete sfruttare quando volete. Per prepararla vi servono solo il succo di un terzo di limone e 250 ml di acqua calda. Ricordatevi di bere la bevanda prima che si raffreddi. Iniziate con un terzo di limone per abituarvi al sapore aspro, poi arrivate ad usare mezzo limone. Ricordate che l’acqua va bevuta a stomaco vuoto per ottenere benefici.

Alla classica acqua e limone potete aggiungere un pizzico di zenzero fresco. Basta aggiungerlo all’acqua, farla bollire per 10 minuti a fiamma bassa. Poi si lascia raffreddare un po’ e si aggiunge il succo di limone.

Un’altra variante prevede di utilizzare i semi di lino. Si tratta di un rimedio ottimo per chi ha problemi di digestione o soffre di stipsi. Per preparare la bevanda vi basterà far bollire 300 ml di acqua con un cucchiaino di semi di lino. Filtrate la bevanda e lasciatela a riposare in frigorifero per tutta la notte. La mattina seguente riscaldate la bevanda e aggiungete il succo di limone.

Altrimenti, potete lasciare a bagno i semi di lino per una notte intera, poi si filtra il composto la mattina dopo, si scalda la bevanda e si aggiunge il limone.

Acqua e limone può essere bevuta anche con l’aggiunta di menta. È un’ottima bevanda da bere in estate per rinfrescarsi un po’. Basta aggiungere qualche foglia di menta fresca alla bevanda di acqua e limone.

Bere acqua e limone non presenta particolari controindicazioni, tuttavia chi soffre di artrite cronica o di insufficienza epatica non dovrebbe berla. Inoltre, il limone, a lungo andare, potrebbe rovinare lo smalto dei denti. Usate una cannuccia per ovviare il problema!