Come contrastare e fermare la fame nervosa

Come contrastare e fermare la fame nervosa

CONDIVIDI
fame-nervosa

La fame nervosa è un problema che affligge tantissime persone, sia quando stanno seguendo una dieta dimagrante e non.

Quando si vive un periodo di particolare stress, alcuni tipi di persone reagiscono mangiando di più. A volte si possono avere dei veri e propri attacchi di fame improvvisa a cui sembra impossibile resistere.

Chi soffre di questo disturbo, usa il cibo unicamente come “rimedio” per cercare di dimenticare le paure del momento e allontanare lo stress, anche se si tratta solo di una soddisfazione momentanea.

La fame nervosa è una vera e propria conseguenza di una crisi di ansia che ci porta a mangiare cibi poco salutari. Solitamente, si tende a sfogarci con merendine o snack salati che spesso contengono un alto apporto di calorie.

Si tratta di un metodo davvero poco salutare per affrontare l’ansia che porta spesso a sviluppare problemi di sovrappeso.

Chi soffre di fame nervosa ha molte difficoltà nel riuscire a seguire una dieta corretta, proprio perché al primo momento di ansia tende a sfogare la tensione sul cibo, mangiando in modo sregolato. Il problema ha solitamente origine nell’ipotalamo, zona del cervello che gestisce le nostre emozioni.

L’ipotalamo ci influenza a mangiare certi cibi invece di altri. Quando siamo tristi o ansiosi i livelli di serotonina (l’ormone del buon umore) crollano e questo brusco abbassamento provoca la fame nervosa.

Tra i rimedi che possiamo sfruttare per cercare di ridurre il problema, c’è sicuramente la possibilità di intraprendere pratiche come lo yoga, la meditazione e il tai chi che ci permettono di raggiungere un certo equilibrio interiore.

Inoltre è molto importante saper riconoscere il tipo di fame che ci affligge. La fame nervosa è incontrollata, improvvisa, quella fisiologica invece è la vera fame. Solitamente il primo tipo ci porta a mangiare cibi grassi e sfiziosi da cui trarre soddisfazione.

Per combattere la fame nervosa è necessario cercare di seguire una dieta alimentare bilanciata, ed evitare di tenere in casa cibi come merendine, patatine, snack salati. Meglio mangiare frutta e verdura.

Spesso la fame nervosa è causata da una carenza di sali minerali, per cui cercate di assumere alimenti che possano coprire questa carenza.

Un altro modo per combattere la fame nervosa è mangiare l’arancio amaro.

Questo aumenta il senso di sazietà e permette di aumentare il consumo di calorie. Anche la rodiola rosea è una pianta davvero molto efficace che può aiutarci a gestire meglio lo stress e l’ansia.