Come migliorare la circolazione: addio gambe gonfie

Come migliorare la circolazione: addio gambe gonfie

CONDIVIDI
gambe-gonfie

ll nostro corpo ha bisogno di una buona circolazione per funzionare al meglio.

Ovviamente è molto importante seguire una dieta bilanciata e fare attività fisica, ma esistono anche numerosi rimedi e trucchi che ci possono aiutare a migliorare la nostra circolazione.

Grazie a dei piccoli accorgimenti potrete finalmente dire addio a gambe e caviglie gonfie a fine giornata. Basta davvero cambiare qualche piccola abitudine per sentirne subito gli effetti.

Il primo consiglio è quello di cercare di muovervi sempre. Una vita sedentaria non solo contribuirà a farvi prendere peso, ma è assolutamente nemica della circolazione.

Se, per esempio, dovete svolgere un lavoro che richiede lo stare seduti a lungo, vi consigliamo di fare delle pause ogni tanto per muovere le gambe. Bastano anche dei piccoli momenti, la totale immobilità è nemica della circolazione.

Tra i rimedi che potete utilizzare, vogliamo citare il cavolo. Fare degli impacchi con questo alimento vi aiuterà a sentire subito un grande sollievo per le vostre gambe.

Per preparare l’impacco basta macerare alcune foglie di cavolo in acqua borica per un’ora. Quando il composto è freddo potete applicarlo sulle vostre gambe e lasciarlo agire per 40 minuti.

Un altro alimento che è in grado di migliorare la nostra circolazione è il mirtillo.

Bere qualche infuso vi aiuterà a migliorare la vostra condizione ed evitare i possibili gonfiori a fine giornata. È buona abitudine preparare l’infuso in un thermos da bere così durante l’intera giornata.

Un altro trucco per migliorare la vostra circolazione è quello di tenere le gambe sollevate quando dormite. Basta semplicemente mettere un cuscino, o altro, sotto i piedi per aiutare il vostro corpo ad avere una buona circolazione ed evitare quella spiacevole sensazione di avere le gambe pesanti.

Un’altra soluzione è costituita dai pediluvi. Potrete prepararne uno con rosmarino oppure con l’ortica. Questi due prodotti sono ottimi per ristabilire e favorire la micro-circolazione.

Potete comprare degli oli essenziali da aggiungere al vostro bagno, oppure usarli in una bacinella per il vostro pediluvio.

Molto utile anche utilizzare l’aloe. In erboristeria si possono trovare numerose creme e gel che potete applicare direttamente sulla zona interessata. Vedrete che ne sentirete presto i benefici.

Un’altra soluzione è quella di ricorrere a massaggi linfodrenanti. Ovviamente, si tratta della soluzione più costosa, però i risultati sono assicurati.

Non dimenticatevi che l’attività fisica fa sempre bene alla circolazione, assicuratevi di ritagliarvi un po’ di tempo per una passeggiata in bici o in bicicletta.

Anche il nuoto e l’acqua gym sono ottimi per migliorare la vostra condizione ed evitare gonfiori.