A cosa serve la flora batterica intestinale e come possiamo ripristinarla?

A cosa serve la flora batterica intestinale e come possiamo ripristinarla?

CONDIVIDI
Hand on belly isolated on white background

La flora batterica intestinale è un elemento fondamentale che contribuisce alla salute del nostro apparato digerente in generale.

Per flora batterica si intende appunto una serie di germi che vivono normalmente all’interno del nostro intestino. Questi germi entrano nel nostro corpo tramite bocca e ano. I ceppi batterici chiamati saprofiti, vivono nel nostro intestino e traggono nutrimento da tutte quelle sostanze che il nostro corpo non digerisce. Tra i vari batteri si stabilisce un equilibrio che ha un effetto positivo su tutto il nostro organismo.

La flora batterica intestinale rappresenta una sorta di barriera di protezione che salva il nostro intestino da attacchi di microbi patogeni. Quando la flora intestinale subisce uno stato di alterazione, si è a rischio di attacco di batteri nemici.

La nostra flora ci aiuta a digerire meglio e a assorbire le sostanze contenute nel cibo che ingeriamo. Essa è anche responsabile della produzione di vitamine come la B12 e la K. Se la nostra flora intestinale è equilibrata, allora si riduce il rischio di stitichezza, diarrea e anche di contrarre la sindrome del colon irritabile.

Può succedere, comunque, di avere dei periodi in cui la nostra flora batterica intestinale si altera.

Quindi, il nostro organismo rischia di essere esposto a varie minacce e patologie. Si possono sfruttare vari metodi per cercare di ripristinare la nostra flora e tornare a sentirsi subito meglio. Prima di tutto però, sarebbe necessario capire cosa provoca l’alterazione.

La flora si può alterare per vari motivi: ad esempio, una cura antibiotica con l’avanzare del tempo può provocare degli squilibri nel nostro intestino. Alla base ci può anche essere un’infezione dell’intestino così come una dieta davvero poco equilibrata. Anche il mangiare troppo in fretta, senza masticare bene il cibo, può portare a un’alterazione della flora, così come uno stile di vita sedentario o lo stress.

Per ripristinare la nostra flora batterica si possono utilizzare i prebiotici. Si tratta di microrganismi che aiutano a migliorare la nostra flora. Il consiglio è quello di adottare una dieta che sia ricca di prebiotici, questi arrivano al colon senza essere stati digeriti e li vanno a formare nuova flora batterica. Alimenti che contengono prebiotici sono, ad esempio, i carciofi, i porri ma anche gli asparagi e l’avena.

Cercate sempre di seguire una dieta che sia ricca di fibre e cercate di evitare gli alimenti troppo raffinati. L’attività fisica è molto importante per avere una flora intestinale equilibrata e cercate di evitare possibili stress che possono creare un’alterazione nel nostro organismo.