Avere denti più bianchi in modo del tutto naturale

Avere denti più bianchi in modo del tutto naturale

CONDIVIDI

Lo smalto dei denti con il passare degli anni tende a cambiare il suo colore originario. A influire su questo processo, possono intervenire numerosi fattori come alcuni tipi di alimenti o delle abitudini poco corrette.

Ad esempio, il fumo di sigaretta, così come il caffè, tendono a far ingiallire i nostri denti con il tempo.

Anche le bevande colorate possono avere un effetto molto negativo, se ne abusiamo. Se lo smalto dei vostri denti ha cominciato a ingiallirsi o non è più brillante come un tempo, sappiate che non è per forza necessario ricorrere alle cure di un dentista. Esistono, infatti, dei metodi naturali che potete iniziare a mettere subito in pratica comodamente da casa vostra.

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che viene molto sfruttato per lo sbiancamento dei denti. Esso agisce sullo smalto con una leggera azione abrasiva. Per questo motivo, è possibile che il bicarbonato provochi una leggera irritazione alle vostre gengive, se sono sensibili. Alcuni ritengono che utilizzare per troppo tempo il bicarbonato, posso provocare dei danni allo smalto o, in chi è predisposto, una maggiore sensibilità dei denti. Per questo motivo, vi raccomandiamo sempre di usarlo con moderazione e di interrompere il trattamento se si verifica qualcosa di strano. Se volete utilizzarlo, basta applicare una punta di bicarbonato sullo spazzolino bagnato e spazzolare per alcuni minuti. Il trattamento va ripetuto una volta a settimana.

Per sbiancare i vostri denti potete utilizzare anche una purea di fragole e mela. Questi due frutti contengono al loro interno acido malico, una sostanza che contribuisce a rendere i denti più bianchi. Per preparare il composto, schiacciate una fragola matura con una forchetta e sopra grattugiate una fetta di mela. Mettete poi la purea sullo spazzolino. L’acido magico però, potrebbe rovinare lo smalto con il tempo. Per cui non ripetete il trattamento più di una o due volte al giorno.

La salvia è un altro valido prodotto che ci può aiutare a sbiancare i denti. Basta strofinare una foglia di salvia sui nostri denti due volte alla settimana. Il procedimento dovrebbe durare circa un minuto. La salvia è dotata anche di proprietà disinfettati per cui è ottima per la cura della bocca e le gengive in generale.

Oltre a questi metodi, ricordate di adottare abitudini più sane.

Cercate di lavare sempre i denti due o tre volte al giorno e sempre dopo i pasti. Cercate di evitare di fumare e di bere tutte quelle bevande che contengono alimenti artificiali. Dopo aver bevuto tè e caffè, ricordatevi di spazzolare i denti o di fare dei risciacqui col collutorio.