Il Reiki: come migliorare il proprio benessere fisico e spirituale

Il Reiki: come migliorare il proprio benessere fisico e spirituale

CONDIVIDI
reiki

Il Reiki è una pratica spirituale proveniente dalla tradizione giapponese che viene solitamente utilizzata per migliorare le condizioni fisiche e spirituali del corpo.

La credenza comune è che questa disciplina sia in grado di curare alcuni “mali” che affliggono il nostro organismo. Ovviamente questa disciplina non può essere utilizzata come metodo alternativo alle cure tradizionali legate alla medicina, ma sicuramente è in grado di alleviare le tensioni e offre vari tipi di benefici.

La parola “Reiki” viene dal giapponese e in particolare la sua origine è la composizione di due parole: “rei” (Dio, creatore) e “ki”  (energia universale che si rende nota tramite ogni cosa ed essere che è stato creato).

Fondatore di questa disciplina è Mikao Usui, che dopo periodi particolarmente difficili in cui aveva perso il controllo della sua vita e di se stesso, è riuscito a mettersi in piedi di nuovo e a trovare la pace interiore.

Il Reiki è una disciplina davvero utile per chi è alla ricerca di se stesso e sta vivendo dei periodi di particolare squilibrio emotivo. Grazie a questa pratica è possibile cercare di migliorare le proprie condizioni interiori per riuscire a vivere la vita in modo più sereno.

Il Reiki prevede, infatti, esercizi di meditazione che possono rendere le persone davvero libere da ogni forma di stress.

Alla base di tutto questo, c’è la credenza che spirito e corpo non sono due entità separate, ma vivono e collaborano continuamente. Se una delle due parti non è “a posto” allora anche l’altra ne risentirà inevitabilmente.

Corpo, mente e fisico sono ciò che ci rendono quello che siamo e non possono essere separati in alcun modo. Per vivere meglio è necessario essere in grado di ascoltare ciò che questi elementi ci stanno comunicando. L’equilibrio non può essere raggiunto senza la consapevolezza.

La pratica del Reiki può essere utilizzata da chiunque e per raggiungere differenti scopi. Per darvi un’idea più chiara su quali sono solitamente gli effetti della pratica, possiamo farvi alcuni esempi.

Il Reiki viene spesso utilizzato contro i disturbi digestivi, ma è anche utilizzato per rendere il nostro sistema immunitario ancora più forte. Il Reiki può anche essere sfruttato per ridurre lo stress ma anche per eliminare le tossine presenti nel nostro organismo.

Per iniziare questa pratica, bisogna recarsi presso uno “specialista” del Reiki. Durante una seduta verrete messi in una condizione di totale relax, mentre lo specialista agisce sul vostro corpo sfruttando l’energia e uno stato di profonda meditazione.

L’idea di base è che l’energia universale dell’esterno sia in grado di connettersi con il nostro corpo e migliorarne la condizione.