Le proprietà dell’Omega-3 e Omega-6

Le proprietà dell’Omega-3 e Omega-6

CONDIVIDI
omega-3-omega-6

Si sente spesso parlare di Omega-3 e Omega-6, ma cosa sono e perché sono tanto utili per il nostro corpo?

Prima di tutto dobbiamo chiarire cosa sono gli acidi grassi. Questi si trovano sia nei prodotti vegetali che in quelli animali e rappresentato degli elementi davvero importanti per la membrana delle cellule. Grazie agli acidi grassi le cellule possono funzionare correttamente.

Gli acidi grassi si dividono in due grandi gruppi. Abbiamo i grassi saturi che si trovano nei prodotti di origine animale, e i grassi insaturi che si suddividono poi in polinsaturi e monoinsaturi. I monoinsaturi contengono al loro interno l’acido linoleico e l’acido alfa-linolenico.

Questi due grassi essenziali subiscono varie modificazioni enzimatiche. Queste modificazioni danno origine all’omega 3 (acido alfa-linoleico) e omega 6 (acido linoleico).

L’omega-6 permette di abbassare i livelli del colesterolo di tipo ematico. Sappiamo che esistono due tipi di colesterolo: quello buono e quello cattivo (LDL). L’omega-6 è in grado di diminuire la presenza di colesterolo LDL.

L’omega-3 invece è davvero utile per ridurre i livelli di trigliceridi. Questo significa che se viene prodotto abbastanza omega-3, si possono prevenire le malattie cardiovascolari.

L’omega-3 è fondamentale per la salute dell’organismo a tutte le età e fasi della vita. Per esempio, nelle donne incinte è fondamentale per il corretto sviluppo del neonato. Inoltre l’omega-3 è in grado di favorire un metabolismo attivo e ci aiuta a proteggere le articolazioni.

Dove possiamo recuperare omega-3 e omega-6?

Per quanto riguarda il primo, lo troviamo soprattutto nei pesci come salmone, trota, pesce spada, sgombro, acciuga. L’omega-3 è presente anche nell’olio di lino, nel latte di soia e nelle noci.

Per quanto riguarda invece l’omega-6, questo si trova in oli di ordine vegetale come quello di mais, arachidi, soia e girasole. Anche frutta secca, uova, pollame e legumi sono ricchi di omega-6.

Bisogna stare molto attenti a non esagerare con l’assunzione di omega3 e omega-6. È, infatti, molto importante che il rapporto tra i due rimanga di 4:1.

Se si ha uno squilibrio tra i due elementi, si possono avere problemi a livello di pressione sanguigna e anche a livello di metabolismo. Se si assume troppo omega-6 si possono sviluppare malattie come il Morbo di Crohn o l’artrite reumatoide.

Per evitare problemi è sempre meglio avere una dieta bilanciata, dove è possibile controllare il rapporto tra i livelli di omega-3 e omega-6.

Ricordate di stare attenti a non esagerare con olii di semi di girasole, arachidi e masi. Meglio utilizzare l’olio di oliva per condire i vostri pasti. Molto importante è mangiare pesce azzurro almeno due o tre volte alla settimana.