Micosi: alcuni rimedi naturali per la cura delle vostre unghie

Micosi: alcuni rimedi naturali per la cura delle vostre unghie

CONDIVIDI

La micosi è un’infezione che colpisce le nostre unghie ed è provocata da fungo che può fare la sua comparsa sia sulle mani che sui piedi.

Questa infezione è davvero molto comunque e facile da riconoscere: quando sulle nostre unghie compare una macchia gialla o bianca è molto probabile di essere stati attaccati dal fungo. In caso di infezioni particolarmente profonde, la macchia può diventare anche di colore molto scuro, mentre l’unghia tende a ispessirsi notevolmente e tutto questo provoca molto dolore. Questi sintomi possono essere provocati anche da un urto, che porta alla creazione di un livido o di sangue rappreso che forma una macchia scura. Per capire come riconoscere il fungo, basta notare l’andamento della macchia. Il fungo attacca sulla punta dell’unghia per poi dirigersi verso la base. Se la macchia rimane immobile allora è stata causata da un urto.

Se si è affetti da micosi delle unghie, si può cercare di correre ai ripari, sfruttando alcuni metodi naturali.

Consigliamo di effettuare un pediluvio tutti i giorni. In erboristeria si possono acquistare delle erbe e piante come la corteccia di quercia e il lichene islandico che possiamo usare per la preparazione del nostro pediluvio. La quercia è dotata di proprietà disinfettanti, mentre il lichene è un ottimo antinfiammatorio. In un litro di acqua dovete versare un cucchiaio di corteccia e un cucchiaio di lichene islandico. L’acqua deve bollire e riposare per 10 minuti da coperta. Poi si filtra il liquido e si effettua il pediluvio. La mano o il piede deve rimanere in infusione per almeno 15 o 20 minuti. Il trattamento va ripetuto tutte le sere per due mesi circa.

Un altro rimedio molto utile è la pomata GSE pelle. Questa sfrutta tutte le proprietà dei semi di pompelmo ed è ottima per curare la micosi sia della pelle che delle unghie. La crema va applicata come se fosse un impacco. Sarebbe meglio lasciarla in posa per almeno mezz’ora e, se possibile, lasciarla all’aria senza coprirla. Se invece non potete lasciare la crema libera, allora basta applicare un cerotto. In questo modo la crema può continuare ad agire, ma non c’è rischio di macchiare i vestiti. Un altro consiglio è quello di applicare un composto fatto da una goccia di olio di neem e due gocce di olio essenziale di tea tree. La miscela va messa direttamente sull’unghia e il trattamento andrebbe ripetuto almeno due volte al giorno.