Orzaiolo: i rimedi naturali più efficaci

Orzaiolo: i rimedi naturali più efficaci

CONDIVIDI

L’orzaiolo è una scomoda infezione che si presenta solitamente sulle nostre palpebre. Questa volta vogliamo capire quali rimedi naturali possiamo utilizzare per combattere l’orzaiolo.

L’orzaiolo può comparire per vari motivi: esso è generato solitamente dalla presenza di un batterio chiamato stafilococco. L’orzaiolo può essere causato pure dall’utilizzo di cosmetici scaduti o da lenti a contatto non pulite. Il batterio può arrivare all’occhio anche se ci tocchiamo con le mani sporche.

Tra i rimedi naturali che possiamo utilizzare per trovare sollievo, possiamo sfruttare le proprietà dell’aloe vera. Il prodotto è noto perché dotato di proprietà cicatrizzanti. Si può usare il gel di aloe vera, oppure potete utilizzare direttamente una foglia della pianta. Basta tagliarla in senso longitudinale e poi usate una garza o un dischetto di cotone da bagnare con il gel della foglia.

Un altro rimedio molto efficace è costituito dagli impacchi di camomilla. Lasciate in infusione un cucchiaio di capolini della pianta per almeno 10 minuti. Filtrate e immergete un panno o una garza nell’infuso. L’impacco va lasciato sulla zona interessata per almeno 15 minuti. Si consiglia di ripetere l’operazione più volte nel corso del giorno. Se non avete a disposizione i capolini, potete usare le normali bustine che si trovano al supermercato.

Il miele è un altro valido prodotto per contrastare l’orzaiolo. Scaldate in un pentolino 2 cucchiai di miele con 250 ml di acqua. Fate bollire l’acqua fino a che il miele non è completamente sciolto. Aspettate che il composto sia tiepido e fate degli impacchi da lasciare agire per almeno dieci minuti.

L’olio extravergine di oliva è un altro rimedio della nonna davvero molto efficace. Basta fare degli impacchi con delle garze o dei dischetti di cotone imbevuti di olio di oliva. Lasciate in posa per 10 minuti.

Se preferite, potete provare gli impacchi con i fiori di fiordaliso. La pianta è nota per via delle sue proprietà antinfiammatorie. In questo caso potete comprare il tonico o il detergente ai fiori di fiordaliso per proteggere la zona. Altrimenti si possono acquistare dei prodotti come colliri o lavande oculari già pronti.

Le foglie di menta sono un altro valido alleato per combattere l’orzaiolo. Basta usare una foglia di menta e tagliarla a pezzetti. Posizionatela poi sulla zona colpita dall’orzaiolo e lasciate agire per cinque minuti. Vi consigliamo di ripetere il trattamento almeno due volte al giorno.

Il cetriolo è ottimo in questi casi proprio grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Lavate un cetriolo e tagliatene una fetta che va applicata sull’occhio. Lasciate agire per almeno 10 minuti.

Il cetriolo è in grado di contrastare l’infiammazione e far diminuire il dolore.

Altrimenti, potete usare la curcuma. Realizzate un infuso facendo bollire un cucchiaio di curcuma per 5 minuti in 200 ml di acqua. Poi filtrate l’acqua e imbevete una garza per fare degli impacchi. Ripetete l’operazione due volte al giorno. Non usate questo rimedio troppo a lungo, perché potrebbe colorare la pelle di giallo.