Panzanella con pane integrale: una ricetta sana

Panzanella con pane integrale: una ricetta sana

CONDIVIDI

Vi piace avere delle abitudini alimentari corrette e seguire un regime alimentare sano? Siete alla ricerca di nuove ricette da mettere in pratica? Allora siete capitati nel posto giusto. In questo articolo vogliamo condividere con voi una ricetta sana, adatta anche ai vegani.

Stiamo parlando della panzanella realizzata con pane integrale. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare, ottima con l’arrivo della bella stagione. Scoprite insieme a noi i passi per realizzarla!

Prima di tutto iniziamo subito con ingredienti di cui avrete bisogno per preparare la vostra panzanella. Le porzioni fanno riferimento a un piatto per 4 persone:

  • 200 grammi di mollica di pane integrale
  • ¼ di cipolla di Tropea
  • 1 cetriolo
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 8 pomodori
  • basilico
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • origano

La panzanella rustica è un piatto molto sfruttato nella tradizione Toscana, solitamente questo si mangia durante i mesi estivi, proprio perché semplice da preparare e molto fresco. La panzanella veniva usata originariamente come metodo per riutilizzare il pane ormai secco. La panzanella originale prevede l’utilizzo di pane bianco, questa versione sfrutta invece quello integrale per una dieta più sana.

Per realizzare la vostra panzanella dovete prima di tutto prendere il pane integrale, sminuzzarlo e lasciarlo in posa in acqua per almeno 5 minuti. Il tempo può variare a seconda del tipo di pane scelto, ma anche a seconda delle vostre preferenze.

Una volta trascorso il tempo necessario, strizzate il pane con le vostre mani, sbriciolatelo e lasciatelo in una ciotola. A questo punto potete prendere gli otto pomodori e tagliarli a pezzi. Passiamo ora alla cipolla di tropea che va tagliata a rondelle, così come il cetriolo che prima va sbucciato.

Prendete un’insalatiera abbastanza grande dove dovrete aggiungere il pane, i pomodori, il cetriolo e le cipolle. A questo punto potete condire il tutto con un pizzico di origano. Come olio vi consigliamo di utilizzare quello evo. Non dimenticate di aggiungere un cucchiaio di aceto di mele, sale e qualche fogliolina di basilico. Se volete, potete aggiungere anche un po’ di pepe, altrimenti la vostra panzanella va già bene così. Gli ingredienti devono essere poi ben mescolati.

Prima di mangiarla, lasciatela riposare nel vostro frigorifero per almeno mezz’ora, poi potete servirla.

La panzanella si può poi conservare nel frigorifero per 2 giorni. Ricordatevi di chiuderla all’interno di un contenitore ermetico. Cercate di non consumarla oltre i 2 giorni, perché i pomodori possono inacidirsi e alterare così il sapore. Per rendere la ricetta più gustosa potete aggiungere fagioli, mas, sedano o delle olive. Questa ricetta può essere realizzata sennò con del pane tostato tagliato a cubetti, se non amate il pane raffermo.