Semplici trucchi per denti più bianchi

Semplici trucchi per denti più bianchi

CONDIVIDI
denti bianchi

Un bel sorriso illumina il volto e l’intera persona, non c’è niente da dire.

La cura delle labbra attraverso prodotti emollienti e idratanti è importante, ma che dire dei denti?

Tutti li vorremmo di un bianco abbagliante, ma i trattamenti dentistici per lo sbiancamento spesso hanno dei costi proibitivi. Non per questo, però, dobbiamo rinunciare a un sorriso da far invidia a qualsiasi pubblicità di dentifricio.

I primi comportamenti da evitare sono quelli che contribuiscono drasticamente all’ingiallimento dei denti: l’uso eccessivo di bevande contenenti teina e caffeina va drasticamente ridotto, e naturalmente è assolutamente vietato il fumo. Evitate anche la liquirizia.

Esistono però anche degli alimenti che possono aiutare a sbiancare i denti di un tono e ad ottenere una bocca più sana.

Oltre alle già famosissime mele (che si rivelano anche degli ottimi “spazzolini naturali” perché contribuiscono alla pulizia orale), aggiungiamo alla lista dei cibi amici dei denti anche il sedano, le fragole e i latticini (questi ultimi rendono la dentatura più forte grazie al calcio e proteggono dalla carie attraverso l’acido lattico).

Inoltre, gli alimenti croccanti agiscono attivamente sulla salute delle gengive mantenendole sane grazie al continuo esercizio della masticazione.

Oltre a questi accorgimenti da prendere a tavola, esistono anche sistemi di sbiancamento che si possono realizzare comodamente a casa.

Il trattamento di “bleaching” può infatti essere effettuato direttamente in uno studio dentistico sotto la supervisione continua di un esperto, oppure a casa propria attraverso un apposito kit preparato dal dentista stesso.

Consiste nell’applicazione di una mascherina su misura contenente un principio attivo sotto forma di gel. I tempi di posa sono quelli indicati dall’odontoiatra al momento della preparazione. La durata dell’effetto è lo stesso del trattamento in studio (circa due-tre anni) ma il costo è leggermente più basso (di solito intorno ai 500 euro).

Volete davvero risparmiare? Facile.

Sul mercato esistono strisce e gel per lo sbiancamento dentale che sono facilmente reperibili per meno di 50 euro in farmacie, parafarmacie e supermercati. Si applicano facilmente (basta seguire il foglietto delle istruzioni per essere sicuri di non sbagliare) e sono veloci: tra i dieci e i trenta minuti di posa.

Contengono gli stessi principi attivi del bleaching professionale, ma in quantità minori, e la durata dell’effetto va dai 6 mesi a un anno. Attenzione a non abusarne: posso causare danni seri alle gengive se usati con eccessiva frequenza.

Sono utili ed economici, è vero, ma è meglio non strafare per non ottenere l’effetto contrario a quello desiderato:

Una bocca più sana e un sorriso più bello.