Topinambur: tutte le proprietà e caratteristiche

Topinambur: tutte le proprietà e caratteristiche

CONDIVIDI

Questa volta vogliamo parlarvi di un alimento spesso poco conosciuto, ma dotato di interessanti proprietà: il topinambur.

Questo prodotto viene soprannominato anche “carciofo di Gerusalemme” e ha ottimi effetti positivi sul nostro organismo. In questo articolo vogliamo esaminare insieme a voi quali sono le sue proprietà.

Il topinambur ha una forma che ricorda un po’ lo zenzero, si può trovare in due tipologie: bianca precoce nel periodo di agosto e la versione violacea che invece viene distribuita nel periodo autunnale e invernale. Il topinambur gode di varie proprietà utili per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Prima di tutto, al suo interno possiamo trovare il potassio, un sale minerale molto importante che aiuta a regolare la pressione arteriosa ed è ottimo per contrastare possibili problemi cardiaci. Il topinambur contiene anche molta inulina. Si tratta di una fibra che ci aiuta ad aumentare il nostro senso di pienezza e che favorisce il transito intestinale. La fibra contrasta la formazione di gas intestinali e riduce i livelli di glicemia e di colesterolo cattivo nel nostro sangue. Anche il ferro è molto presente nel topinambur. Il ferro è utilissimo perché coinvolto nel trasporto di ossigeno verso i nostri tessuti e aiuta alcuni organi come intestino e fegato a funzionare meglio.

Grazie alle sostanze in esso contenuto, il topinambur è in grado di assicurare vari benefici per il nostro corpo.
Come anticipato, questo ci aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Esso ci aiuta a diminuire l’assorbimento di zuccheri e trigliceridi. Le persone che soffrono di diabete, possono sfruttare questo prodotto.

Chi è a dieta, può mangiare topinambur proprio perché ci aiuta a sentire più sazi a lungo. Assumendolo, il nostro senso dell’appetito diminuisce. Il topinambur, insieme all’acqua, tende a gonfiarsi. Chi sta seguendo una dieta per dimagrire, può sfruttarne questa utile proprietà.

Il topinambur è ottimo anche per abbassare i livelli di pressione arteriosa e ci aiuta pure a riequilibrare la nostra flora intestinale.

Il prodotto favorisce la formazione di nuovi batteri e ci aiuta anche a digerire meglio. All’interno del topinambur c’è, infatti, una sostanza che stimola la produzione di succhi gastrici.

Chi soffre di stitichezza o di gas intestinali, può cominciare a mangiare il topinambur proprio perché è in grado di ripulire il nostro intestino, eliminando le varie tossine e le scorie. Esso è dotato di un ottimo potere diuretico, per cui ci aiuta a contrastare la ritenzione idrica e la formazione dell’odiosa cellulite.

Il topinambur può essere usato anche per contrastare e prevenire l’anemia. Esso è ricco di ferro e assumendolo insieme ad altri alimenti contenenti vitamina C, può fornire un valido aiuto.

La quantità di topinambur che si può assumere ogni giorno, per evitare anche possibili effetti indesiderati, è di 200 grami al giorno per gli adulti.