Valeriana: gli effetti benefici che ha sul nostro organismo

Valeriana: gli effetti benefici che ha sul nostro organismo

CONDIVIDI

La valeriana è una pianta che viene utilizzata molto spesso come rimedio per vari tipi di problemi collegati in genere allo stress e non solo. Questa volta abbiamo deciso di parlarvi della valeriana in modo approfondito, così da fare chiarezza su tutti gli usi che se ne possono fare e i benefici che si possono ricevere.

Sicuramente avrete già sentito parlare della valeriana usata per aiutare le persone a prendere sonno. Infatti, chi soffre di insonnia o comunque non riesce ad addormentarsi facilmente, può sfruttare le proprietà della valeriana. Questa può essere assunta come infuso, tintura madre o in composizione con altre erbe. Chi è nervoso, o per esempio ha problemi con il jet lag, può assumere la valeriana per trovare sollievo. Chi ha problemi a dormire può bere un infuso almeno 1 ora prima di andare a dormire. La tintura madre può essere presa mezz’ora prima di andare a letto.

Questa erba viene spesso utilizzata anche per curare problemi riguardanti la pelle. Spesso chi è sotto stress, può manifestare delle eruzioni cutanee o delle ulcere. La valeriana può essere usata sotto forma di unguento per migliorare la situazione della cute. Se volete realizzare l’unguento da soli dovete scaldare a bagnomaria 250 grammi di cera d’api. Aggiungete qualche goccia di olio di lavanda, un cucchiaino di valeriana essiccata e uno di bardana. Dopo aver mescolato a fondo, frullate il composto fino a che non diventa omogeneo. In commercio si possono trovare delle creme a base di valeriana, da massaggiare direttamente sulla zona interessata.

Chi soffre di ansia in generale, è spesso nervoso o comunque risente molto dello stress, può sfruttare le proprietà benefiche della valeriana. Basta prendere questa erba sotto forma di tintura madre per 3 volte al giorno. La valeriana è venduta anche sotto forma di compresse. Se preferite gli infusi, potete bere una tisana a base di valeriana e tiglio per calmare un po’ i nervi tesi.

Se invece avete spesso problemi con crampi o spasmi, dovuti sempre a stress o nervosismo, potete utilizzare la valeriana. Infatti, questa erba è dotata di proprietà sedative che influiscono direttamente sul sistema nervoso.

L’assunzione di valeriana è assolutamente sconsigliata a chi si trova in gravidanza o in periodo di allattamento.

Se volete dare la valeriana al vostro bambino, è meglio consultare prima un medico. Dopo aver assunto la valeriana è assolutamente sconsigliato mettersi alla guida di un qualsiasi veicolo oppure utilizzare dei macchinari sul posto di lavoro. Se state assumendo antistaminici o benzodiazepine, dovete prima consultare un medico. La valeriana, in combinazione con queste sostanze, potrebbe provocare degli effetti collaterali negativi. Inoltre, non è consigliabile utilizzare la valeriana per lunghi periodi. L’uso andrebbe sospeso per poi essere ripreso se necessario.