Zenzero: come usarlo in cucina e trarne beneficio

Zenzero: come usarlo in cucina e trarne beneficio

CONDIVIDI

Lo zenzero è una radice nota per via delle numerosissime proprietà benefiche che essa offre.

Essa contiene tantissime sostanze in grado di aiutare il nostro organismo a funzionare meglio. Lo zenzero è famoso per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. La radice, proviene da una pianta chiamata Zingiber officinale, che è originaria dell’Asia tropicale. Esistono poi tre tipi di radice: il ginger bianco, senza buccia, il ginger nero, con buccia, e un tipo di radice ibrida tra le prime due, parzialmente decorticata.

Lo zenzero è così positivo per il nostro organismo perché contiene il gingerolo, un principio attivo che ci aiuta a digerire meglio, dalle proprietà antinfiammatorie, antinausea, antireumatiche ma anche antiossidanti. Questo principio è in grado di abbassare i livelli di colesterolo, di contrastare la formazione di gas intestinali ed è ottimo anche contro il mal di testa. Il gingerolo stimola anche la produzione di calore e per questo aiuta il nostro corpo a bruciare più calorie.

Lo zenzero può essere acquistato al supermercato sia fresco che essiccato.

Lo si può trovare anche già in polvere, candito o addirittura in salamoia. Il nostro consiglio è quello di acquistare il prodotto fresco, perché le sue proprietà si mantengono meglio. Lo zenzero può essere utilizzato in cucina, è dotato di un gusto molto intenso, quasi leggermente piccante. La radice può essere utilizzata per aromatizzare vari tipi di pietanze come dolci, creme, marmellate ma anche per preparare liquori (birra allo zenzero) e gelati.

Lo zenzero può essere abbinato anche con altri prodotti come il cardamomo o la noce moscata. L’accoppiata perfetta è però costituita da zenzero e cannella. VI consigliamo, in particolare, di arricchire il gusto delle vostre tisane, aggiungendo un po’ di zenzero e cannella. Queste due spezie sono perfette da aggiungere anche alla torta di mele. Basta un cucchiaino di entrambe ed un pizzico di vaniglia. Vedrete che il sapore della torta sarà molto più intenso.

Lo zenzero può essere utilizzato anche per preparare dei biscotti, ma è ottimo anche con cioccolato, miele, noci o zucchero. Questi sapori si sposano molto bene con quello intenso di questa radice.

Lo zenzero viene aggiunto anche nella preparazione di cibi salati. Ad esempio, è ottimo con il curry di legumi, ma si lega bene anche con carne, crostacei e pesce. Lo zenzero è anche un conservante naturale di cibi grazie alle sue proprietà antiossidanti. Per conservare questa radice, se fresca, vi consigliamo di tenerla in frigorifero, avvolta in un panno e chiusa in un sacchetto di plastica. Se tagliata a pezzetti, può essere conservata nel congelatore per mesi.