Zucchero raffinato: quali sono le alternative per sostituirlo?

Zucchero raffinato: quali sono le alternative per sostituirlo?

CONDIVIDI

Lo zucchero raffinato può diventare un grande nemico della nostra salute. Oltre a farci ingrassare, esso contribuisce anche a innalzare i livelli di glicemia del sangue, per cui bisogna sempre prestare particolare attenzione alle quantità di zucchero assunto.

Se volete seguire una dieta alimentare che sia davvero sana e di aiuto per il funzionamento del vostro organismo, allora sostituire lo zucchero raffinato è sicuramente un passo da compiere. Ovviamente, anche lo zucchero serve al nostro corpo per svolgere le sue funzioni, però se si eccede con le dosi, i rischi per la nostra salute diventano molti.

In commercio si possono trovare molti dolcificanti naturali, che sono comunque in grado di dare sapore a bevande e alimenti, ma non creano problemi al nostro organismo. C’è da sottolineare che lo zucchero raffinato ha sicuramente un sapore più deciso, ma se piano piano comincerete a utilizzare questi dolcificanti naturali, presto vi abituerete al gusto differente.

Il miele è spesso utilizzato come sostituto dello zucchero per via del suo sapore molto dolce. Ha meno calorie e il suo indice glicemico è più basso. È ottimo per preparare dolci, ma anche nella realizzazione di frullati e di tisane. Se lo utilizzate al posto dello zucchero in qualche ricetta, ricordate di usarne il 20% in meno rispetto a quanto previsto.

Lo zucchero integrale di canna può essere usato come sostituto, perché non è raffinato ed è ricco di sali minerali e vitamine. È ottimo da aggiungere a bevande calde come tè e caffè, ma viene spesso utilizzato anche nella preparazione di dolci.

Un altro sostituto dello zucchero è lo sciroppo di riso e mais. Questo è privo di glutine e può essere utilizzato anche da chi soffre di diabete.

Il malto è un’altra valida alternativa. Questo prodotto viene ricavato in modo naturale dalla germinazione e fermentazione di alcuni cereali. Solitamente il più famoso è il malto d’orzo. Se volete utilizzarlo al posto dello zucchero dovete aggiungere una quantità maggiore del 20% rispetto allo zucchero previsto.

Per dolcificare le vostre ricette è possibile sfruttare le proprietà dello sciroppo d’agave.

Può essere utilizzato anche come dolcificante per le vostre bevande. Se avete intenzione di utilizzarlo al posto dello zucchero, diminuite la quantità prevista dalla ricetta di 1/3.

Lo sciroppo d’acero è ricco di vitamine e sali minerali e può essere sfruttato per la realizzazione di vari dolci. Inoltre, il suo potere dolcificante è maggiore di quello dello zucchero: si parla del 25%.

La stevia è un altro dolcificante naturale molto utilizzato. Un cucchiaino di questo prodotto corrisponde a un cucchiaio di zucchero. Ovviamente le dosi possono essere cambiate in base al gusto personale.